14. settembre 2018

Formazione a distanza, quattro buoni motivi.

Formazione a distanza, quattro buoni motivi.

La formazione a distanza (FAD) è ormai diventata il metodo preferito da aziende e professionisti per far fronte alle sfide quotidiane di un mondo del lavoro in continuo divenire.

Man mano che i prodotti, e di conseguenza le aziende, sono legate al web come veicolo di commercializzazione e, quindi, di profitto, l’esigenza di avere una forza lavoro sempre aggiornata aumenta costantemente.

Praticamente tutti i temi su cui i propri dipendenti o collaboratori devono essere aggiornati, possono essere trattati in maniera semplice e didatticamente valida attraverso la formazione a distanza, con i seguenti vantaggi:

  • Massimizzazione del tempo dedicato alla formazione
  • Maggiore permanenza dell’informazione rispetto al corso in aula
  • Minore possibilità di distrazione da parte del soggetto formato
  • Possibilità di controllo sugli effettivi risultati del percorso formativo

Massimizzazione del tempo

Quante volte, nella realtà di un ufficio, di un’industria, o di uno studio professionale, ci si trova a dover affrontare temi per cui il personale debba essere istruito sulle normative vigenti, o su nuove disposizioni appena introdotte?

Fare questo tipo di formazione in aula, o con un consulente fisico interno all’azienda, presuppone un blocco dell’attività lavorativa, o quantomeno una sua sospensione su alcune turnazioni.

Il risultato è un investimento molto maggiore rispetto al costo della formazione vera e propria (ci sono costi di trasporto e logistica, il valore delle ore lavorative perse, le difficoltà organizzative).

La formazione a distanza risolve questo problema, introducendo un elemento di totale flessibilità, a vantaggio di datori di lavoro e impiegati.

Maggiore permanenza dell’informazione

Attraverso l’interattività tra corso di formazione e personale formato, le informazioni vengono mantenute con efficacia tripla rispetto a quanto consente un normale corso in aula.

La possibilità di interagire con gli elementi del corso stimola la produzione di endorfine, come quando ricaviamo soddisfazione da un compito ben fatto.

Questa produzione stimola l’associazione positiva tra il contenuto del corso e l’esperienza didattica, favorendo la memorizzazione dei concetti.

Minore possibilità di distrazione

Parlando chiaramente: maggiore è la monotonia del corso di formazione, e tanto più complesso è l’argomento trattato, tanta più alta sarà la possibilità per il corsista di distrarsi.

Nessuna attività didattica viene favorita dalla mancanza di interazione: i concetti che non vengono applicati nell’arco immediatamente successivo al loro apprendimento, vengono dimenticati.

Utilizzando sistemi di apprendimento a distanza, pensati e progettati per il singolo, i concetti vengono immediatamente messi alla prova, tramite test, giochi, o roleplay, catturando stabilmente l’attenzione attraverso le applicazioni pratiche.

Un esempio concreto lo si trova nel nostro Corso sulla protezione dati per il personale

Possibilità di controllo sui risultati

I migliori corsi di FAD utilizzano metodi di verifica interni al corso stesso, spesso inseriti in maniera impercettibile durante le spiegazioni.

Questo consente di monitorare il vero livello di apprendimento su un qualsiasi argomento, non dovendosi affidare a questionari a scelta multipla (spesso copiati) o ad altri grossolani metodi di verifica post hoc.

Durante il corso stesso, senza che se ne accorga, la risorsa formata verifica passo passo le proprie conoscenze, per cui tramite un processo di  gating (il rendere accessibile alla fruizione un contenuto solo dopo che tutti i passaggi propedeutici sono stati completati con successo)

In tal modo si è sempre al passo con l’argomento trattato, senza il rischio di aver saltato qualche passaggio fondamentale.

24. settembre 2018
I grandi miti del GDPR: Consenso – Distinguere il vero dal falso
PER SAPERNE DI PIU'
20. settembre 2018
Calati nei panni di un hacker – Corso per la sicurezza informatica
PER SAPERNE DI PIU'

Contatti

Scrivici o contattaci telefonicamente!

+39 02 94754886
[email protected]

Lavinia Polver
Customer service manager
lunedì – venerdì 9.00 – 18.30

Tutti i dati personali forniti saranno trattati nel rispetto della privacy al fine di consentire agli utenti l’accesso ai servizi richiesti. La trasmissione dei dati è crittografata. Per maggiori informazioni si rinvia alla nostra Informativa Privacy (EN).